Treccine di frolla siciliane

Le treccine di frolla siciliane sono dei biscotti da panificio facilissimi da realizzare, super buoni e perfetti da inzuppare nel latte. Scopriamo insieme la ricetta passo dopo passo
PreparazioneCotturaDifficoltà
15 minuti20 minutiFacile

In tutti i panifici siciliani si trovano le treccine di frolla! Si tratta di biscotti da panificio tipici della Sicilia realizzati con una semplice frolla.

Si possono consumare semplicemente così, appena sfornati, oppure si possono cospargere con dello zucchero a velo. Sono ideali per la colazione o la merenda, buonissimi da inzuppare nel latte. Sono sempre sono apprezzati da grandi e bambini!

Scopriamo insieme la ricetta passo dopo passo e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 170 g di zucchero
  • 25 g di marmellata di albicocche
  • 85 g di burro
  • 85 g di strutto
  • 80 ml di latte
  • 1/2 bustina di ammoniaca per dolci
biscotti da panificio siciliane

Come preparare le treccine di frolla

1. – 2. La prima cosa da fare per realizzare le treccine di frolla siciliane è partire dagli ingredienti da frigo che vanno tenuti a temperatura ambiente per un’ora così che siano ben morbidi e lavorabili. All’interno di una ciotola aggiungete quindi il burro e lo strutto.

3. Potete ora aggiungere anche della marmellata di albicocche, che darà un gusto ed una friabilità indescrivibile a questi biscotti.

4. Aggiungete ora anche un uovo, anche questo a temperatura ambiente.

preparazione della frolla
Preparazione della frolla

5. Non vi resta ora che aggiungere lo zucchero semolato.

6. A questo punto potete iniziare a lavorare questi primi ingredienti con le mani all’interno della ciotola. Dovrete lavorare così da far sciogliere bene lo zucchero.

7. Mentre lavorate aggiungete una bustina di vanillina o, in sostituzione, un paio di cucchiaini di estratto di vaniglia. In questo modo donerete un profumo straordinario ai vostri biscotti.

8. Potete ora aggiungere il latte, sempre a temperatura ambiente, e quindi continuare a lavorare con le mani così da incorporare questo altro ingrediente. Si formeranno dei piccoli grumi ma non preoccupatevi perchè spariranno successivamente.

ingredienti liquidi e aromi
Ingredienti liquidi e aromi

9. E’ il momento di aggiungere l’ammoniaca per dolci e continuare a lavorare con le mani.

10. Non vi resta che aggiungere l’ultimo ingrediente, la farina 00. Dovrete aggiungerla poco per volta continuando a lavorare con le mani sempre all’interno della ciotola.

11. Quando inizierà a prendere forma un panetto potete spostarlo sul piano di lavoro infarinato e continuare a lavorare fino a quando si formerà un panetto molto morbido ma compatto.

12. Il panetto così formato dovrà essere avvolto nella pellicola trasparente e lasciato in frigorifero a riposare per almeno un paio d’ore, meglio ancora se per una notte intera.

pasta frolla pronta
Pasta frolla pronta

13. riprendete ora la pasta frolla, dopo il riposo, e lavoratela velocemente così da renderla di nuovo plastica e lavorabile. Allungatela leggermente sul piano di lavoro e quindi ricavatene dei piccoli tocchetti, aiutandovi con un tarocco.

14. ogni tocchetto andrà allungato sul piano di lavoro così da formare un cordoncino.

15. Il cordoncino andrà ripiegato a ferro di cavallo. Intrecciate le due estremità e quindi fate altri due giri. In questo modo si formerà la treccina di frolla.

16. Non vi resta, quindi, che continuare in questo modo così da formare tutte le treccine possibile dal vostro impasto. Trasferite ora le treccine su una teglia foderata con carta forno o coperta con un tappetino antiaderente. Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 20 minuti. Una volta dorati sfornateli, fateli freddare e saranno pronti per essere consumati.

formazione delle treccine di frolla
Formazione delle treccine di frolla siciliane

Treccine di frolla senza burro

Volendo potete realizzare questi biscotti da panificio senza burro. Vi basterà sostituire la quantità di burro con dello strutto. Ricordate sempre che lo strutto deve essere morbido a temperatura ambiente perchè possa essere lavorato più facilmente.

Il risultato saranno dei biscottini ancora più friabili.

Biscotti da panificio senza strutto

Se, al contrario, volete realizzare queste treccine da panificio senza strutto vi basterà sostituire la quantità di strutto con altro burro, anche in questo caso a temperatura ambiente.

∽  I CONSIGLI DI FLO ∽

Se non gradite l’ammoniaca per dolci potete sostituirla con mezza bustina di lievito vanigliato per dolci. Otterrete dei biscottini più compatti.

Le treccine di frolla siciliane si conservano fino ad una settimana in una latta per biscotti o in un contenitore ermetico.

treccine siciliane di frolla