LE MIE RACCOLTE →
Algerini palermitani

Algerini palermitani

Gli algerini palermitani sono dei biscotti friabili, gustosi e davvero deliziosi che si trovano in ogni panificio. Scopriamo insieme la ricetta
Play Video
PREPARAZIONE
COTTURA
DIFFICOLTA’
15 minuti
20 minuti
Bassa

Tra le ricette siciliane a cui sono più legata ci sono sicuramente gli algerini palermitani.

Si tratta di biscotti palermitani molto friabili, coperti da abbondante zucchero a velo che si trovano in tutti i panifici a Palermo. Sono amatissimi dai più piccolo e costituiscono un ottimo dolcetto per terminare un pasto o una genuina e gustosa merenda.

Prepararli in casa è davvero facilissimo ma in risultato finale è straordinario. 

Scopriamo insieme come realizzarli.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 170 g di zucchero
  • 25 g di marmellata di albicocche
  • 85 g di burro
  • 85 g di strutto
  • 80 ml di latte
  • 1/2 bustina di ammoniaca per dolci

Ingredienti per cospargere

  • q.b. di zucchero a velo
algerini palermitani

Come preparare gli algerini palermitani

1. La prima cosa da fare per realizzare gli algerini palermitani è dedicarsi alla frolla da cui ricaveremo questi deliziosi biscotti palermitani. All’interno di una ciotola aggiungete il burro, precedentemente tenuto a temperatura ambiente per almeno mezz’ora così che sia ben lavorabile.

2. Aggiungete ora anche lo strutto, anche questo tenuto a temperatura ambiente. In questo modo entrambi gli ingredienti si potranno lavorare con facilità.

3. – 4. E’ il momento di aggiungere anche la marmellata di albicocche e successivamente l’uovo.

algerini palermitani
Preparazione della frolla

5. Potete aggiungere ora lo zucchero semolato ed iniziare ad amalgamare questi primi ingredienti all’interno della ciotola.

6. Dovrete lavorare fino a quando si sarà formata una crema. Per questo è importante che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. In questo modo questa operazione risulterà più veloce e più semplice.

7. Ottenuta una crema potete aggiungere anche una bustina di vanillina, o in alternativa dell’estratto di vaniglia. Ne basteranno due cucchiaini.

8. E’ il momento di aggiungere il latte, anche questo a temperatura ambiente. Continuate a lavorare così da incorporare anche questo ingrediente.

biscotti algerini palermitani
Prima lavorazione della frolla

9. E’ arrivato il momento di aggiungere gli ingredienti secchi. Partite dall’ammoniaca per dolci.

10. Aggiungete, quindi, la farina 00 un cucchiaio alla volta continuando a lavorare con le mani. In questo modo verrà incorporata perfettamente.

11. Quando il panetto inizia a prendere consistenza vi potete spostare sul piano di lavoro e continuare a lavorare per qualche altro minuto.

12. Ottenuto un panetto ben compatto e morbido non vi resta che avvolgerlo nella pellicola trasparente e riporre in frigorifero per almeno 2 ore.

frolla pronta
Frolla pronta

13. Dopo il riposo riprendete la pasta frolla e stendetela sul piano di lavoro leggermente infarinato così che non si attacchi.

14. Utilizzando un tagliabiscotto circolare con i bordi smerlati ritagliate i vostri biscotti. Continuate in questo modo fino a quando avrete formato tutti i biscotti possibili.

15. Disponete i biscotti su una teglia e quindi cuocete in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 20 minuti o fino a quando saranno dorati.

16. A quel punto sfornateli, fateli freddare completamente e quindi cospargete con abbondante zucchero a velo.

formazione dei biscotti
Formazione dei biscotti

Biscotti algerini senza strutto

Potete realizzare gli algerini palermitani senza strutto sostituendo questo ingrediente con stessa quantità di burro.

In questo modo otterrete comunque dei biscottini davvero deliziosi.

Algerini palermitani senza burro

Se, invece, è il burro che volete eliminare potete fare al contrario. Potete, quindi, sostituire il burro con dell’altro strutto e proseguire nella preparazione esattamente allo stesso modo.

Otterrete dei biscotti ancora più friabili.

I consigli di Flo

Se non avete un tagliabiscotto circolare smerlato potete dare a questi biscotti la forma che più preferite.

Se stendete la frolla più sottile riducete i tempi di cottura dei biscotti per non farli bruciare.

Gli algerini palermitani si conservano per una settimana in una scatola di latta o un contenitore apposito per biscotti. In questo modo si manterranno ben friabili.

biscotti algerini palermitani
ULTIME RICETTE
SEGUIMI SU