LE MIE RACCOLTE →
Sfincette dell’Immacolata

Sfincette dell’Immacolata

Soffici e profumatissime, le sfincette dell'Immacolata sono dei dolcetti che si preparano per l'8 Dicembre. La loro copertura con zucchero e cannella le rende irresistibili.
Play Video
PREPARAZIONE
COTTURA
DIFFICOLTA’
10 minuti
10 minuti
Bassa

Perfette da preparare l’8 dicembre, le sfincette dell’Immacolata sono soffici e golosissime! Impossibile resistere!

Sono facilissime da preparare e con il loro profumo di cannella saranno a dir poco strepitose! Ideali per terminare il pranzo dell’Immacolata, l’8 dicembre, e buoni sia per i grandi che per i più piccoli!

Si tratta di piccole palline di pasta cresciuta che vengono fritti in olio bollente e poi passate, quando sono ancora calde, in un mix di zucchero semolato e cannella. Il profumo è straordinario! Prepariamo insieme queste sfincette, dette anche zeppole dell’Immacolata

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 300 ml di acqua
  • 140 g di patate lesse
  • 8 g di lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per cospargere

  • zucchero semolato
  • cannella
zeppole-dellimmacolata

Come preparare le sfincette dell’Immacolata

Per prima cosa, per portare a tavola delle sfincette dell’Immacolata dovete dedicarvi alla pastella, che darà vita poi ai vostri dolcetti.

Sciogliete il lievito di birra fresco nell’acqua a temperatura ambiente e mescolate con un cucchiaino.

farina-e-patate-lesse
Farina 00 e patate lesse

In una ciotola versate la farina e le patate lesse, che avrete ridotto in purea.

acqua-e-lievito
Acqua e lievito

Aggiungete ora l’acqua in cui avete sciolto il lievito di birra e successivamente aggiungete anche un pizzico di sale. Mescolate bene con una forchetta fino a quando avrete formato una pastella liscia e senza grumi. Se necessario utilizzate una frusta, che vi faciliterà in questa operazione.

pastella-a-lievitare
Pastella a lievitare

La pastella così ottenuta andrà coperta con della pellicola trasparente e messa a lievitare per un’ora in forno spento ma con luce accesa.

cottura-delle-frittelle
Cottura delle sfincette

Terminata la lievitazione, riprendete la pasta, che ormai avrà raddoppiato il suo volume iniziale, e quindi procedete alla cottura.

Fate scaldare abbondante olio di semi all’interno di un pentolino e aggiungete una cucchiaiata di pastella alla volta. Una volta tuffata nell’olio la pasta si gonfierà e darà vita alle vostre sfincette.

sfincette-in-cottura
Sfincette in cottura

Rigirate più volte durante la cottura, fino a quando le sfincette saranno ben dorate. A questo punto potete scolarle dall’olio in eccesso e adagiare su un piatto coperto con carta assorbente.

sfincette-dellimmacolata-nello-zucchero-e-cannella
Sfincette dell’Immacolata nel mix di zucchero e cannella

Quando sono ancora calde, le sfincette andranno passate nel mix di zucchero e cannella che avrete già preparato. Continuate a friggere fino a quando avrete terminato la pastella a vostra disposizione.

I consigli di Flo

Al posto del lievito di birra fresco potete utilizzare mezza bustina di lievito di birra disidratato.

Se non gradite la cannella nella copertura potete anche ometterla e decorare solo con zucchero semolato. In sostituzione potete spolverizzare con dello zucchero a velo.

Le sfincette dell’Immacolata vanno consumate subito dopo la preparazione ma possono conservarsi per al massimo un giorno.

sfincette-dellimmacolata
ULTIME RICETTE
SEGUIMI SU