Pizzette da buffet

Soffici, profumate e golosissime! Le pizzette sono tra i pezzi di rosticceria siciliana più amati dai più piccoli....e non solo! Vediamo insieme la ricetta!
PreparazioneCotturaDifficoltà
30 minuti15 minutiMedia

Tra la rosticceria siciliana più amata le pizzette sono sempre un successone! I bambini ne vanno matti e sono perfette per un buffet di antipasto, per degli apertivi o per le feste di compleanno dei più piccoli!

Sono sofficissime e golose proprio nella loro semplicità! Insomma resistere è davvero impossibile!

In più si tratta di una ricetta che potrà essere proposta in molti modi. Io ho condito semplicemente con pomodoro, mozzarella ed origano e poi ho decorato con una foglia di basilico ma le possibilità sono davvero tantissime. Saranno, infatti, ottime con prosciutto, funghi o wurstel! Potrete davvero accontentare tutti. Dai, iniziamo a prepararle!

Ingredienti per 12 pizzette

  • 500 g di farina 00
  • 40 g di strutto
  • 40 g di zucchero
  • 13 g di sale
  • 225 ml di acqua
  • 7 g di lievito di birra fresco
  • 1 uovo

Ingredienti per condire

  • passata di pomodoro
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di origano
Pizzette-da-buffet-3

Come fare le pizzette da buffet

Preparare le pizzette da buffet sarà davvero facilissimo. Per prima cosa tenete a temperatura ambiente l’uovo e l’acqua o intiepidite leggermente quest’ultima. Versate, quindi, il lievito fresco nell’acqua e mescolate per farlo sciogliere.

acqua-e-lievito-nella-farina
Acqua e lievito nella farina

A questo punto in una ciotola aggiungete la farina e versate sopra il composto di acqua e lievito appena preparato. Iniziate, quindi, a mescolare con una forchetta.

impastare-gli-ingredienti
Amalgamare gli ingredienti

Adesso aggiungete tutti gli altri ingredienti ed iniziate ad impastare energicamente con le mani, dapprima all’interno della ciotola e successivamente sul piano di lavoro. Dovrete ottenere un impasto ben elastico ed omogeneo in cui tutti gli ingredienti si sono mescolati alla perfezione.

impasto-a-lievitare
Impasto a lievitare

Raggiunto questo risultato potete formare una palla, mettere in una ciotola e coprire con pellicola. In questo modo favorirete la lievitazione, che deve avvenire in forno spento ma con luce accesa per un paio d’ora o fino al raddoppio del volume iniziale del ll’impasto.

impasto-in-pezzi
Impasto in pezzi

Adagiate l’impasto ormai ben lievitato sul piano di lavoro e quindi allungatelo leggermente sul piano di lavoro e ricavate, aiutandovi con un tarocco o con un coltello, dei tocchetti da 50 g ciascuno. Questo peso vi permetterà di avere delle pizzette più piccole, da aperitivo. Se, però, volete pizzette più grandi ricavate palline da 100 g ciascuna.

seconda-lievitazione
Seconda lievitazione delle pizzette

Con ogni tocchetto formate delle palline, lavorandole con le mani così da renderle ben rotonde e poi schiacciatele sul piano di lavoro così da ottenere dei dischi. Trasferite, quindi, in forno spento ma con luce accesa a lievitare per altri 40 minuti.

condimento
Condimento

Passate ora al condimento. Con un mix di passata di pomodoro, sale, origano ed un filo d’olio extravergine d’oliva andate a condire le pizzette, in cui avrete realizzato con le mani una conca al centro, in modo tale da accogliere meglio il condimento. Sporcate con il cucchiaio anche il bordo delle vostre pizzette così da renderlo più colorato a cottura ultimata.

pizzette-prima-della-cottura
Pizzette prima della cottura

Aggiungete dei cubetti di mozzarella e, se lo gradite, dell’altro origano. Fate cucoere in forno preriscaldato statico a 230°C per circa 15-20 minuti. Quando saranno dorate e la mozzarella si sarà sciolta completamente, le vostre pizzette sono pronte per essere sfornate e servite, magari come nel mio caso con una foglia di basilico! Sono sofficissime!

∽  I CONSIGLI DI FLO ∽

A seconda della stagione i tempi di lievitazione possono variare. In estate, infatti, potrà essere necessario meno tempo. Regolatevi in base al vostro impasto, che deve raddoppiare il volume iniziale.

Se preferite eliminare lo strutto potete sostituire con 25 ml di olio di semi.

Le pizzette si conservano fino ad un massimo di due giorni ma dovrete riscaldarle al microonde o in forno tradizionale prima di mangiarle di nuovo. Così torneranno ben soffici!

Pizzette-da-buffet-2