Patate al forno croccanti

Come preparare le patate al forno croccanti fuori e morbide dentro? Con un piccolo trucco e quale suggerimento otterrete delle patate perfette. Scopriamo insieme la ricetta
patate al forno croccanti
PreparazioneCotturaDifficoltà
10 minuti45 minutiBassa

Devo confessarlo, io adoro le patate al forno! Le mangerei sempre e sono il contorno che preparo più spesso, in ogni periodo dell’anno! Come resistere, infatti, a delle patate al forno croccanti?

Si tratta di un piatto facilissimo da fare, che tutti conoscono ed amano. Prepararle, però, alla perfezione, con la crosticina esterna ben croccante ma super morbide all’interno non è altrettanto noto a tutti. Insieme vedremo un piccolo trucchetto per ottenere un risultato perfetto riducendo anche i tempi di cottura delle patate. Come? Abbinando patate e bicarbonato! Eh si, avete capito bene! Vedrete come farà la differenza!

In questo modo anche del semplice pollo con patate al forno sarà davvero un piccolo capolavoro! Vediamo insieme come cucinare le patate al forno per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • q.b. di sale
  • q.b. di rosmarino
  • q.b. di olio extravergine d’oliva

Come fare le patate al forno croccanti

1. La prima cosa che si deve fare per portare a tavola delle patate al forno perfette è dedicarsi proprio alle patate. Intanto vi consiglio di preferire delle patate a pasta gialla, che risultano più croccanti e si cuociono anche più velocemente. Pelatele, quindi, con un coltello o un pelino. Lavatele quindi sotto acqua fredda corrente così da eliminare eventuali residui di terra.

pelare le patate
Pelare le patate

2. Una volta lavate, le patate andranno ridotte in cubetti. Se volete, però, potete anche decidere di realizzare delle fette spesse oppure di ridurre le patate a spicchi.

patate a cubetti

3. Vediamo ora il passaggio fondamentale di questa ricetta, per avere delle patate arrosto ben croccanti fuori e morbide dentro. Le patate, infatti, andranno sbollentate in acqua bollente salata a cui aggiungeremo anche un cucchiaino di bicarbonato. Sarà questo l’ingrediente fondamentale per avere un risultato davvero perfetto. Avrete grazie a questa breve cottura patate al forno davvero straordinarie.

bicarbonato nell'acqua
Bicarbonato nell’acqua

4. Versate, quindi, le patate e fatele sbollentare per circa 5-7 minuti. Noterete che la superficie delle patate tenderà a sfogliarsi leggermente.

patate nell'acqua bollente
Patate nell’acqua bollente

5. Scolate, quindi, le patate e disponetele all’interno della teglia in cui le farete cuocere in forno.

scolare le patate
Scolare le patate

6. A questo punto non vi resta che condire le vostre patate con olio extravergine d’oliva, del rosmarino e del sale. Se lo desiderate, potete aggiungere anche degli aromi vari o del pepe macinato.

condire le patate
Condire le patate

7. Fate ora cuocere in forno preriscaldato ventilato a 220°C per circa per circa 30-35 minuti. Noterete dopo già pochi minuti che si formerà una crosticina in superficie. A fine cottura avrete delle patate al forno gratinate alla perfezione, ma soprattutto con una crosta esterna più croccante ed un interno ben morbido che si scioglie in bocca!. Terminata la cottura non vi resta che servire quando sono ben calde ai vostri ospiti. Grazie a questa tecnica avrete patate al forno veloci da realizzare e con un risultato davvero straordinario!

patate a forno
Patate a forno

Patate al forno con la buccia

Negli ultimi anni sono sempre più in voga le patate al forno con buccia! Se non le avete mai assaggiate dovete davvero provarle. Può, infatti, sembrare strana l’idea di cuocere le patate ancora con la buccia. Il risultato, invece, è davvero ottimo!

In questo caso, però, bisognerà prediligere delle patate dalla buccia più sottile così che non sia troppo forte la sua presenza. Scelta la patate non dovrete fare altro che ripulirne la superficie così da eliminare ogni traccia di terra e ridurre poi le patate in spicchi. Seguirete poi lo stesso procedimento descritto sopra. Avrete patate croccanti al forno ancora pi particolari.

Patate novelle al forno croccanti

Le patate a forno possono essere realizzate con varie tipologie di patate, tra cui anche le patate novelle. Seguite sempre lo stesso procedimento, anche il passaggio nell’acqua e bicarbonato, se volete renderle più croccanti all’interno e più morbide invece all’interno. Saranno sempre apprezzatissime ed ottime per accompagnare tantissimi secondi diversi.

Patate al forno ripiene

Un altro modo per portare a tavola le patate? Delle patate ripiene! In questo caso la preparazione cambia.

In questo caso, infatti, le patate andranno prima lessate, poi ridotte a metà e quindi scavate al centro così da aggiungere un ripieno. Potete farcire ad esempio con un composto a base di besciamella, prosciutto cotto e mozzarella.

Aggiunto il composto potrete infornare per qualche minuto e poi servire ai vostri ospiti.

Patate al forno senza bollire

Potete preparare questo piatto anche senza sbollentare le patate. Vi basterà pelarle, tagliarle a cubetti, condirle con olio ed aromi a vostra scelta e quindi disporre su una teglia e procedere alla cottura in forno. In questo caso, però, vi consiglio di iniziare a cuocere per 10/15 minuti a 220°C e poi di diminuire la temperatura a 180°C e far proseguire la cottura per altri 20-25 minuti. In questo modo riuscirete comunque ad avere una crosta esterna più consistente ed un interno più morbido.

Patate al forno statico o ventilato?

Come cuocere le patate? Forno statico o ventilato? Quante volte vi siete fatti questa domanda? Per una migliore gratinatura io preferisco utilizzare il forno ventilato, che consente di avere una crosta più croccante.

Se, però, il vostro forno non avesse questa funzione, però, potete anche cuocere in forno statico a 230°C per circa 35-40 minuti o fino a doratura. Come sempre, infatti, aggiustate i tempi di cottura in base al vostro forno. Lasciatevi guidare dall’aspetto delle vostre patate. Quando saranno ben gratinate potete sfornare!

Patate e bicarbonato: perchè aggiungerlo?

Perchè usare il bicarbonato? Me lo sono chiesta anche io! La prima volta che ho sentito parlare di questa tecnica sono rimasta un po’ interdetta e quindi ho iniziato a documentarmi ed ho scoperto finalmente perchè aggiungere il bicarbonato alle patate per renderle croccanti!

La risposta è nella scienza! La pectina che si trova nella patata e che fa da collante inizia a degradarsi ad 84°C ma questo processo accelera ancora di più se nell’acqua si aggiunge il bicarbonato. L’ambiente basico che si viene a creare, infatti, “rompe” la superficie esterna delle patate (noterete infatti che dopo aver sbollentato le patate la superficie sarà un po’ frastagliata e spellata). In questo modo le patate, una volta scolate, si impregneranno maggiormente con il condimento e nel forno ad alta temperatura diventeranno subito croccanti all’interno. La parte interna, invece, rimarrà ben morbida.

∽  I CONSIGLI DI FLO ∽

Potete condire le patate in molti modi. Ad esempio potete aggiungere anche degli spicchi d’aglio interi, che doneranno un profumino davvero strepitoso, oppure potete cospargere con del pangrattato. Avrete un effetto sabbioso a dir poco straordinario!

Le patate al forno si conservano per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico in frigorifero. Prima di servirle scaldatele per qualche minuto in forno tradizionale o al microonde.

patate al forno ricetta