LE MIE RACCOLTE →
Broccoli in pastella

Broccoli in pastella

Tra le verdure in pastella, i broccoli in pastella sono i più amati e diffusi. Sono perfetti per le giornate di festa o il pranzo della domenica. Vanno sempre a ruba. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo.
Play Video
PREPARAZIONE
COTTURA
DIFFICOLTA’
10 minuti
25 minuti
Bassa

Tra i pastellati più amati sicuramente ci sono i broccoli in pastella! Sono tra gli antipasti più amati, soprattutto durante le feste o i pranzi della domenica.

Sono perfetti in tantissime situazioni e si possono preparare in tantissime varianti. Noi le prepareremo con una pastella senza uova ma con lievito ma si possono realizzare diverse varianti così da portare a tavola questo piatto in modo sempre diverso. Saranno sempre super apprezzati!

Scopriamo, quindi, insieme come prepararli al meglio.

Ingredienti

  • 300 g di broccolo
  • 200 g di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • 5 g di lievito di birra disidratato
  • 1 pizzico di sale
broccoli in pastella senza uova

Come fare i broccoli in pastella

1. La prima cosa da fare per realizzare i broccoli in pastella è partire dalle basi, ovvero dalla cottura dei broccoli che devono poi freddarsi completamente e la preparazione della pastella, che invece deve lievitare. Ripulite il broccolo e riducetelo in cime della grandezza che preferite.

2. Le cime di broccoli, dopo essere state accuratamente ripulite, andranno sbollentate per 15 minuti. Non doranno, infatti, cuocere troppo perchè altrimenti risulterebbero troppo molli e quindi difficili da gestire.

3. Scolate, quindi, i broccoli e metteteli all’interno di una ciotola. Dovrete farli freddare completamente.

4. Dedicatevi ora alla pastella che, come detto prima, dovrà lievitare. Innanzitutto versate all’interno di una ciotola l’acqua a temperatura ambiente.

cottura del broccolo
Cottura del broccolo

5. Aggiungete all’acqua anche il lievito e scioglietelo aiutandovi con una frusta.

6. E’ il momento di aggiungere la farina. Dovrete versarla poco per volta lavorando con la frusta. Piano piano il composto inizierà a diventare più denso e quindi dovrete essere più energici nel lavorare con la frusta. E’ importante, però, sciogliere bene eventuali grumi ed avere una pastella ben liscia.

7. – 8. Aggiungete ora il sale e continuate a lavorare con la frusta così da incorporare bene questo ultimo ingrediente.

preparazione della pastella
Preparazione della pastella

9. Quando la pastella sarà ben liscia ed omogenea potete coprire con pellicola trasparente e quindi far lievitare per un’ora in forno spento ma con luce accesa.

10. Quando la pastella sarà lievitate potete passare alla cottura. Riprendete le cime di broccoli ormai perfettamente freddi ed immergeteli nella pastella così da cospargerli completamente.

11. I broccoli in pastella andranno immersi nell’olio di semi ben caldo, a cica 170-180°C. Rigirateli più volte durante la cottura così da avere una doratura ben omogenea.

12. Quando saranno ben dorati, scolateli facendo colare l’olio in eccesso e passate su un foglio di carta assorbente. Se lo desiderate potete cospargere con dell’altro sale. Serviteli subito quando sono ancora ben caldi.

frittura dei broccoli in pastella
Frittura dei broccoli in pastella

Broccoli in pastella senza lievito

I broccoletti in pastella si possono preparare anche senza utilizzare il lievito.

In questo caso dovete realizzare una pastella per broccoli con sola acqua, farina ed aggiungere un uovo. Otterrete in questo modo dei broccoli pastellati meno gonfi ma comunque molto buoni. I broccoli fritti saranno comunque croccanti e asciutti e riuscirete a prepararli più velocemente perchè non ci sono tempi di attesa.

I consigli di Flo

Il broccolo in pastella è ideale da servire caldo subito dopo la frittura o al massimo entro qualche ora così da apprezzarne la croccantezza.

I broccoli in pastella si conservano per al massimo un giorno. Potete scaldarli in forno a 150°C prima di servirli nuovamente.

ULTIME RICETTE
SEGUIMI SU