Orecchiette con cime di rapa

Le orecchiette con le cime di rapa sono un primo piatto tipico della cucina pugliese che mi ha conquistato per il suo gusto ma anche per la sua semplicità. Scopriamo insieme come prepararle
PreparazioneCotturaDifficoltà
10 minuti15 minutiBassa

Tra i piatti della cucina pugliese che mi hanno conquistato di certo ci sono le orecchiette con cime di rapa! Si tratta di un primo piatto davvero delizioso che ho assaggiato in Puglia e di cui mi sono innamorata. Proprio per questo ho cercato di scoprirne la ricetta originale per poter preparare questo piatto una volta tornata a casa.

La preparazione è molto semplice e, se volete, potete anche scegliere di arricchire il piatto con altri ingredienti, come salsiccia o pancetta, oppure aggiungere una nota piccante con del peperoncino.

Scopriamo, quindi, insieme come preparare questo delizioso primo piatto.

x

Ingredienti per 3 persone

  • 250 g di orecchiette
  • 1 kg di cime di rapa
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 filetti di acciughe
  • 40 g di pangrattato
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
orecchiette con le cime di rapa

Come fare le orecchiette con cime di rapa

1.La prima cosa da fare per preparare le orecchiette con cime di rapa è partire dalla pulizia delle verdure. Dovete ricavare solo le foglie e lavare accuratamente sotto acqua fredda corrente. Riempite ora una pentola con dell’acqua e portate a sfiorare il bollore. A quel punto potete salare.

2. Versate le orecchiette e fate proseguire la cottura per circa un paio di minuti.

3. A questo punto potete aggiungere le cime di rapa, poco alla volta così da farle ammorbidire e fare spazio alle altre foglie.

4. aiutandovi con un cucchiaio di legno immergete bene tutte le foglie nell’acqua calda. fate proseguire ora la cottura fino a quando le orecchiette saranno al dente.

cpttura della pasta e delle verdure
Cottura della pasta e della verdura

5. Mentre la pasta cuoce potete dedicarvi alla preparazione del pangrattato tostato che costituirà il tocco finale delle vostre orecchiette con le cime di rapa. all’interno di una padella aggiungete dapprima dell’olio extravergine d’oliva.

6. Versate quindi il pangrattato ed aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti.

7. Mescolate con un cucchiaio di legno costantemente in maniera tale che il pangrattato si tosti e si dori in maniera omogenea. Ci vorranno un paio di minuti al massimo a fiamma media.

8. Quando il pangrattato sarà ben dorato e tostato potete spegnere la fiamma e lasciare quindi da parte a freddare perchè, come detto prima, ci servirà al momento dell’impiattamento.

preparazione del pangrattato tostato
Pangrattato tostato in padella

9. Spostatevi ora all’interno di una padella più grande in cui dovrete soffriggere due spicchi d’aglio interi con dell’olio extravergine d’oliva. Dopo un minuto circa aggiungete anche i filetti di acciughe e fateli sciogliere completamente.

10. Nel frattempo la pasta sarà al dente per cui potete scolarla e successivamente versarla in padella.

11. Adesso non vi resta che far saltare il tutto per qualche minuto così da far amalgamare bene tutti i sapori e far terminare la cottura della pasta.

12. Non vi resta, quindi, che impiattare e cospargere le vostre orecchiette con il pangrattato tostato preparato prima. Portate a tavola il piatto quando è ancora ben caldo.

Orecchiette con le cime di rapa pronte
Orecchiette con le cime di rapa pronte

Orecchiette con cime di rapa e salsiccia

Questo piatto pugliese può essere arricchito in mille modi diversi così da portare a tavola una pasta con cime di rapa sempre diversa.

Potete, ad esempio realizzare delle orecchiette con cime di rapa e salsiccia. In questo caso in padella dovrete aggiungere al posto dei filetti di acciughe della salsiccia sgranata e ridotta in piccoli mezzi. Fate andare per un paio di minuti ed a quel punto potete aggiungere anche la pasta e le cime di rapa. Mantecate qualche altro minuto e la vostra pasta è pronta per essere portata a tavola.

orecchiette con le cime di rapa e pomodori

Altra varainte, semplice ma gustosa, possono essere delle orecchiette con cime di rapa e pomodori. In questo caso, dopo aver aggiunto agli spicchi d’aglio i filetti di acciughe aggiungete anche della polpa di pomodoro o dei pomodorini e fate proseguire la cottura per qualche minuto così da far cuocere il pomodoro.

Solo a quel punto potrete aggiungere anche la pasta e le cime di rapa e completare il piatto mantecando qualche altro minuto.

Orecchiette con cime di rapa Bimby

Preparare le orecchiette con le cime di rapa secondo a ricetta originale con il Bimby è assolutamente possibile.

Come prima cosa aggiungete all’interno del boccale l’olio e gli spicchi d’aglio e fate andare per 3 Minuti a 100°C Velocità Mescolamento. Aggiungete, quindi le acciughe e fate proseguire la cottura per un altro minuto circa. Mettete da parte e nel boccale aggiungete 1 l d’acqua e portate ad ebollizione per 10 minuti a 100°C Velocità 1. Aggiustate quindi con del sale.

Potete ora versare le orecchiette e dopo un paio di minuti anche le cime di rapa e cuocere per circa 10/12 minuti.

Scolate ora la pasta e le cime di rapa, rimettete tutto nel boccale ed aggiungete l’olio e gli spicchi d’aglio preparati inizialmente. Fate insaporire per 3 minuti a 100°C Velocità Mescolamento Senso Antiorario. Non vi resterà che servire con il pangrattato tostato che nel frattempo avrete preparato in padella.

orecchiette con cime di rapa

∽  I CONSIGLI DI FLO ∽

Se volete aggiungere una nota piccante potete usare del peperoncino. Dovrete aggiungerlo in pezzi in padella insieme agli spicchi d’aglio ed all’olio. Se usate del peperoncino in polvere invece, potete aggiungerlo direttamente sulla pasta quando la aggiungete in padella e far quindi saltare il tutto.

Se utilizzate delle orecchiette di pasta fresca potete prima cuocere le cime di rapa per 5 minuti e solo a quel punto aggiungere la pasta, che a questo punto cuocerà più velocemente rispetto a delle orecchiette secche.

Le orecchiette con cime di rapa si conservano per al massimo 2 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di portarle nuovamente a tavola andranno ripassate in padella con un filo d’olio così che tornino ben calde.