LE MIE RACCOLTE →
Marmellata di gelsi bianchi

Marmellata di gelsi bianchi

La marmellata di gelsi bianchi è facile da preparare e molto particolare nel suo gusto. Vediamo insieme come preparare la confettura di gelsi.
Play Video
PREPARAZIONE
COTTURA
DIFFICOLTA’
20 minuti
30 minuti
Facile

Solitamente a casa mia a farla da padrone è la marmellata di fragole, che piace moltissimo a mia figlia ma che anche io adoro. A volte, però, nel periodo in cui i gelsi sono di stagione mi capita di averne in abbondanza e quindi preparo anche la marmellata di gelsi bianchi o neri, a seconda di ciò che ho a disposizione.

Si tratta di una marmellata particolare, con un gusto diverso dal solito che però chi ama i gelsi non potrà non apprezzare. La preparazione è molto semplice ma il risultato è davvero delizioso.

Sarà perfetta da spalmare su pane o fette biscottate al mattino, ma i veri amanti di questa particolare marmellata la gustano anche in dolci e biscotti di vario tipo. Scopriamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti per 2 vasetti da 150 ml

  • 500 g di gelsi bianchi
  • 140 g di zucchero semolato
  • succo di 1 limone
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
marmellata di gelsi

Come preparare la marmellata di gelsi bianchi

1. La prima cosa da fare per preparare la confettura di gelsi bianchi è proprio partire dai gelsi. Dovrete, infatti, lavarli accuratamente sotto acqua fredda corrente, tamponarli con un panno asciutto e quindi eliminare il picciolo. Per questa operazione aiutatevi con una forbicina.

2. – 3. Una volta ripuliti disponete i gelsi all’interno di una pentola ed aggiungete lo zucchero semolato e successivamente il succo di un limone.

4. Mescolate con un cucchiaio di legno così da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Pulizia dei gelsi
Pulizia dei gelsi

5. Fate cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a quando i gelsi saranno ben morbidi ed avranno rilasciato tutto il loro liquido.

6. Frullate con un frullatore ad immersione così da ottenere la consistenza desiderata. Se gradite una parte della frutta in pezzi, infatti, potete frullare solo parte del composto.

7. Aggiungete ora al composto due cucchiaini di estratto di vaniglia, se vi piace. Se volete, però, potete anche omettere questo ingrediente.

8. Se necessario fate proseguire la cottura per qualche altro minuto o comunque fino a quando avrete ottenuto una consistenza abbastanza densa.

Preparazione della confettura di gelsi
Preparazione della confettura di gelsi bianchi

9. adesso non resta che versare la marmellata, quando è ancora ben calda, all’interno di barattoli precedentemente sterilizzati. In questo modo sarete certi che la vostra confettura di gelsi bianchi si mantenga senza contaminarsi. Chiudete il barattolo con il coperchio.

10. riponete i barattoli all’interno di una pentola e copriteli completamente con dell’acqua. Farete bollire per circa 20 minuti. In questo modo la confettura si manterrà più a lungo. Fate quindi freddare i vostri barattoli così che si formi correttamente il sottovuoto.

Formazione del sottovuoto
Formazione del sottovuoto

Marmellata di gelsi senza zucchero

La marmellata di more di gelso si può preparare anche senza zucchero. In questo caso vi basterà aggiungere una mela in pezzetti ai gelsi e quindi proseguire come da ricotta alla preparazione della marmellata.

In questo caso, però, non potrete conservare molto a lungo la vostra confettura ma dovrete consumarla nel giro di pochi giorni. Lo zucchero, infatti, nelle marmellate funge da conservante per cui la sua assenza va tenuta in considerazione.

Marmellata di gelsi neri

In questo caso ho utilizzato dei gelsi bianchi ma potete tranquillamente sostituirli con dei gelsi neri. Il procedimento rimarrà sempre lo stesso ed avrete sempre un risultato davvero eccezionale.

Confettura di gelsi e cannella

Io in questo caso ho voluto dare una nota di sapore più particolare alla confettura utilizzando della vaniglia. In alternativa, però, potete anche usare della cannella in polvere. Ne basterà anche solo la punta di un cucchiaino. Utilizzatene, però, la quantità che più preferite in base ai vostri gusti.

I consigli di Flo

Con queste dosi otterrete 2 barattoli piccoli di confettura, da 150 ml ciascuno.

La marmellata di gelsi fatta in casa si conserva per molti mesi in dispensa posta al riparo da luce e fonti di calore. Potrete conservarla fino a 8-10 mesi se avete fatto ribollire i barattoli come indicato. Se, invece, avete solo versato la marmellata e fatto freddare potrete conservarla fino a 6 mesi circa. Ricordatevi sempre di assicurarvi che il sottovuoto si sia ben mantenuto quando aprite il barattolo. Dovrete sentire quel classico “clack” segno che la vostra confettura era ancora sottovuoto. Una volta aperto il barattolo, la marmellata andrà consumata entro 4-5 giorni circa riponendo in frigorifero.

marmellata di gelsi bianchi
ULTIME RICETTE
SEGUIMI SU