LE MIE RACCOLTE →
Crostata con gelo di melone

Crostata con gelo di melone

La crostata con gelo di melone è facile da preparare, bella da portare a tavola e con un sapore fresco che conquista sempre. Scopriamo insieme come si prepara.
Play Video
PREPARAZIONE
COTTURA
DIFFICOLTA’
40 minuti
40 minuti
Media

Ci sono dolci belli e colorati che conquistano ancor prima dell’assaggio! La crostata con gelo di melone è sicuramente tra questi! Fa parte delle ricette siciliane estive più amate e diffuse!

Si tratta di un dolce composto da un guscio di pasta frolla e come ripieno il gelo di melone che solitamente si serve in coppe da consumare al cucchiaio.

La ricetta è più semplice di quanto si possa pensare ma il risultato è colorato e davvero super super goloso! Scopriamo, quindi, insieme come prepararla al meglio.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 270 g di farina 00
  • 130 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • scorza grattugiata di un’arancia bio o 1 cucchiaino di insaporitore all’arancia
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il gelo di melone

  • 1 kg di succo di anguria (circa 2,5 kg di anguria)
  • 90 g di zucchero
  • 90 g di amido di mais

Ingredienti per decorare

  • q.b. di cioccolato fondente
  • q.b. di granella di pistacchi
  • q.b. di gocce di cioccolato
crostata al gelo di melone

Come preparare la crostata con gelo di melone

1. Quando si decide di realizzare la crostata con gelo di melone bisogna partire innanzitutto dalla preparare della pasta frolla. Tenete innanzitutto il burro a temperatura ambiente così che sia morbido e lavorabile. Come prima cosa lavorate il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema ben liscia.

2. Aggiungete ora un uovo a temperatura ambiente ed inglobatelo alla crema appena preparata.

3. Potete quindi aggiungere anche la scorza di un’arancia grattugiata o in sostituzione un cucchiaino di insaporitore per torte o ancora della scorza di limone.

4. A questo punto non resta che aggiungere, poco per volta, la farina. Continuate a lavorare fino a quando avrete incorporato tutta la farina.

Preparazione della pasta frolla
Preparazione della pasta frolla

5. Trasferite la frolla sul piano di lavoro leggeramente infarinato e continuate a lavorare velocemente fino a formare una palla.

6. La palla così formata andrà avvolta nella pellicola trasparente. Farete riposare in frigorifero per una notte o un giorno interno.

7. Il giorno successivo potete riprendere la pasta frolla, ammorbidirla velocemente e quindi stenderla sul piano di lavoro leggermente infarinato fino a formare una sfoglia che possa ricoprire il fondo e di bordi di una tortiera di 24 cm di diametro.

8. Avvolgete la frolla sul mattarello e trasferitela quindi sullo stampo e modellatela.

stesura della pasta frolla
Stesura della pasta frolla

9. Fate una leggera pressione sul fondo e sui bordi dello stampo così da far aderire bene la frolla. In questo modo avrete un guscio ben definito.

10. Bucherellate ora la pasta frolla con i rebbi di una forchetta. In questo modo il guscio non si deformerà in cottura e rimarrà ben piatto.

11. Potete ora procedere alla cosiddetta cottura alla cieca. Coprite il fondo della pasta frolla con un disco di carta da forno e adagiate sopra dei legumi secchi, che con il loro peso contribuiranno a non far crescere di volume la vostra crostata. Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 30-35 minuti o fino a quando la frolla inizierà a dorarsi. A questo punto sfornate e fate freddare.

12. Quando la crostata si sarà freddata potete spennellarne il fondo ed i bordi interni con del cioccolato fondente fuso aiutandovi con un pennello. Questo passaggio è facoltativo ma dona una nota di gusto in più e isola la frolla dal gelo di melone che aggiungerete tra poco.

cottura del guscio di frolla
Cottura del guscio di frolla

13. Adesso che il guscio di frolla è pronto ed il cioccolato si sta indurendo e freddando potete passare alla preparazione del gelo di melone. Come prima cosa dovrete ricavare la polpa di anguria e ridurla in pezzi.

14. – 15. Utilizzando un passaverdure o un estrattore ricavate il succo d’anguria.

16. Parte del succo ottenuto andrà versato all’interno di una ciotola con dell’amido di mais. Mescolate bene con una frusta così da far sciogliere bene l’amido.

preparazione del gelo di melone
Preparazione del gelo di melone

17. Il succo rimanente andrà versato all’interno di una casseruola o una pentola ben capiente.

18. Versate ora lo zucchero e mescolate così da farlo sciogliere completamente.

19. Potete a questo punto aggiungere un pizzico di cannella, per dare una nota di sapore e di profumo in più alla vostra preparazione.

20. Potete ora versare il succo di anguria a cui avete aggiunto l’amido. Mescolate costantemente con un cucchiaio e fate andare a fiamma moderata.

cottura del gelo di melone
Cottura del gelo di melone

21. Dovrete proseguire la cottura per una decina di minuti o fino a quando il composto inizierà ad addensarsi ed a prendere consistenza. A questo punto spegnete la fiamma e fate fredda continuando a mescolare.

22. Quando il composto si sarà intiepidito e sarà quasi freddo potrete versarlo all’interno del guscio di frolla preparato inizialmente. Dovrete riempirlo completamente, arrivando al bordo.

23. Fate freddare completamente il gelo di melone e quindi riponete in frigorifero per 4-5- ore così che raggiunga la giusta consistenza.

24. Quando avete intenzione di servire la crostata potete decorarla in superficie utilizzando delle gocce di cioccolato fondente e della granella di pistacchi.

composizione e decorazione della crostata
Composizione e decorazione della crostata

Crostata con gelo di melone al cacao

Volendo potete decidere di realizzare una frolla al cacao per la preparazione della vostra crostata.

In questo caso sostituite parte della farina 00 con del cacao amaro in polvere. Il resto della preparazione rimarrà invariata. Procederete poi come da ricetta.

crostata gelo di melone

I consigli di Flo

Per aromatizzare il gelo vanno bene sia i fiori di gelsomino che la cannella. Nel caso in cui vogliate usare i fiori di gelsomino dovete lasciarli in infusione nel succo di anguria per alcune ore in frigorifero. Vi basterà poi rimuovere i fiori e proseguire con la cottura. Se lo preferite, però, potete anche omettere entrambi questi ingredienti.

Se lo preferite potete realizzare delle monoporzioni utilizzando degli stampi piccoli per i gusci di frolla. Il procedimento rimarrà sempre lo stesso ma i tempi di cottura e di raffreddamento saranno inferiori.

La crostata con gelo di melone si conserva per alcuni giorni in frigo. Dovrete però decorare con granella e gocce di cioccolato al momento in cui decidete di servirlo così che rimangano ben croccanti.

crostata al gelo di melone
ULTIME RICETTE
SEGUIMI SU